Joyeux Noël, una verità dimenticata dalla storia: venerdì ultimo appuntamento con Biumor

Joyeux Noël una verità dimenticata dalla storia: ultimo appuntamento con Biumor
Ultimo appuntamento con la storia raccontata da Biumor. Il prossimo venerdì 19 dicembre, dalle ore 17.00 nella Sala Mari del Museo Internazionale dell'Umorismo nell'Arte il pubblico è atteso per un pomeriggio d'eccezione con la visione del videoracconto sul Natale del 1914. Interverrà Cesare Catà. Il titolo del film è "Joyeux Noël, una verità dimenticata dalla storia"  e racconta i fatti veramente accaduti nelle trincee fra Belgio e il Nord della Francia durante la Prima guerra mondiale quando alla vigilia di Natale del 1914 i soldati francesi, scozzesi e tedeschi interrompono le ostilità per qualche ora e brindano tutti insieme. 
 
A cento anni dall'inizio della Grande Guerra, Biumor si pone la domanda “Warum Krieg?”, “Perché la guerra?” e lo fa attraverso intellettuali di spicco in sei appuntamenti che avranno luogo Tolentino fra ottobre e dicembre. È questo il secondo ciclo di conferenze della cornice Biumor, la Biennale tutto l'anno, voluta dall'amministrazione comunale di Tolentino e dal direttore artistico Evio Hermas Ercoli e che prosegue fino a fine anno dopo gli eventi di marzo, la mostra sulle cartografie umoristiche, gli eventi di luglio e le giornate di Popsophia di agosto. La domanda “Warum krieg” nasce dal carteggio fra Freud ed Einstein sulle reali ragioni che nell'estate del 1914 scatenarono una delle più terrificanti tragedie di tutti i tempi. BIUMOR 2014 è una delle prime iniziative culturali italiane a indagare l'anniversario della Grande Guerra e lo fa, come al solito, con gli occhiali dell'umorismo e della satira.