Tutto pronto per la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo

Tutto pronto per la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo
Palazzo Parisani Bezzi - Museo Napoleonico e il Museo Internazionale dell'Umorismo nell'Arte aderiscono alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo. Domenica 12 ottobre, le due strutture museali accoglieranno gratuitamente tutte le famiglie con bambini, che avranno l'occasione di visitare con ingresso omaggio il Miumor e le splendide sale napoleoniche. 
 
Organizzata dall'associazione Famiglie al museo e da professionisti del settore in collaborazione con TNT, ElectaKids, il settimanale Topolino, Mercis BV, l'edizione 2014 della F@Mu conferma come testimonial ufficiali Matì e Dadà, i due personaggi protagonisti del cartone animato L'Arte con Matì e Dadà, il primo cartoon Rai a occuparsi di arte a misura di bambino. La serie è coprodotta da Achtoons e Rai Fiction, ed è tra i programmi di punta della programmazione di RAI YoYo. Inoltre, La Giornata Nazionale delle Famiglie al museo è organizzata in collaborazione e con il patrocinio delle principali amministrazioni comunali e regionali ed ha ricevuto il patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT), del Ministero dell'Economia, dell'ICOM, dell'Associazione Beni Italiani Patrimonio mondiale Unesco, e della RAI. 
 
Infine, un altro buon motivo per visitare Palazzo Parisani Bezzi domenica prossima è la mostra "La cartografia satirica: l'Europa alla vigilia della Grande Guerra" visitabile ancora solo fino al 12 ottobre. La mostra, patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - struttura di missione per la commemorazione del Centenario della Prima Guerra Mondiale - propone una raccolta preziosa di carte geografiche che, in chiave umoristica, raccontano le tensioni tra i vari paesi europei all'alba della Grande Guerra. La cartografia satirica si afferma nel XIX secolo come un nuovo genere iconografico capace di riflettere gli epocali cambiamenti politici e sociali d'Europa tra il 1870 e 1914. Il brutale soldato prussiano, l'aggressivo orso russo, l'eroina rivoluzionaria francese Marianne, l'eroe popolare britannico John Bull diventano strumento di propaganda popolare visiva perché dietro ogni carta, apparentemente innocua, si nasconde il potere di chi la disegna e di chi la ordina. 
 
Per ulteriori informazioni: 0733.960613, 334.7043993 oppure tolentinomusei@meridiana.mc.it