Musei aperti a Tolentino: 4 weekend di ingressi ridotti per i residenti e gratuiti per i minorenni della città

Quattro weekend speciali ai Musei civici di Tolentino dedicati ai residenti della città. Inizia domani, 11 aprile, l'iniziativa #seiditolentino organizzata dal Comune e dalla Meridiana cooperativa sociale, neo gestore delle strutture museali tolentinati, che hanno fortemente voluto dare avvio a questa nuova stagione di valorizzazione e promozione turistica e culturale della città e dei suoi musei iniziando a far conoscere questi preziosissimi luoghi in primis a chi vive proprio a Tolentino. Da domani, infatti, e per i prossimi 4 weekend tutti i residenti della città potranno visitare il Castello della Rancia, il Museo internazionale dell'umorismo nell'arte e il Museo napoleonico di Palazzo Parisani Bezzi con biglietto ridotto, mentre i minorenni di 18 anni entreranno gratuitamente.
 
“Vogliamo incontrare personalmente i cittadini di Tolentino – dichiara Giuseppe Spernanzoni, presidente della Meridiana cooperativa sociale – perché questi tesori sono innanzitutto i loro tesori, fanno parte della loro stessa identità come tolentinati e della nostra come marchigiani ed è fondamentale conoscere il valore del nostro territorio. Inoltre, vogliamo iniziare una collaborazione stretta con la città perché siamo convinti che solo insieme riusciremo a valorizzare pienamente questi luoghi”.
 
“Lo zio matto” di Federico Fellini, i ritratti di Ivo Pannaggi e le statue di Giampaolo Stella del Museo dell'umorismo, i meravigliosi affreschi del Museo napoleonico di Palazzo Parisani Bezzi e la camminata lungo i merli del Castello della Rancia sono solo alcuni dei gioielli di Tolentino che attendono i visitatori per farli vivere un'esperienza unica, ricca di emozioni e crescita personale.
 
“I musei di Tolentino sono spazi di cultura, di arte e di educazione – aggiunge Spernanzoni - dove il visitatore, di qualsiasi età, impara cose sorprendenti, arricchisce la sua cultura e passa alcune ore bellissime circondato da luoghi magnifici”.
 
A proposito di cultura, fino al 4 maggio il Palazzo Parisani Bezzi e il Castello della Rancia propongono due mostre temporanee d'eccezione. Nel primo caso si tratta di “Incontri, sguardi, emozioni, colori lungo le strade del mondo”, una personale del fotografo di Amnesty International, Adriano Gamberini, uno dei maestri mondiali assoluti della macchina fotografica che a Tolentino porterà a partire da sabato, 12 aprile, alcuni dei suoi scatti più toccanti. La mostra sarà inaugurata alle ore 17.30 e con l'occasione il pubblico potrà visitare gratuitamente l'esposizione senza pagare il biglietto d'ingresso del museo. Un'altra raffinatissima mostra è in corso al Castello della Rancia con il riallestimento di “Marzo. Tempo. Temporale. Temporalismo”. I musei saranno aperti il venerdì, sabato e la domenica dalle ore 10 alle 18.