Palazzo Bezzi ospita "La cartografia satirica: l'Europa alla vigilia della Grande Guerra"

Con il saluto scritto dell'ex presidente del Senato Franco Marini, oggi presidente del Comitato storico scientifico per gli anniversari di interesse nazionale, è stata inaugurata oggi la mostra “LA CARTOGRAFIA SATIRICA. L'EUROPA ALLA VIGILIA DELLA GRANDE GUERRA”, organizzata dal Comune di Tolentino e da BIUMOR, tratta dalla collezione Brandozzi.
Dopo Tolentino la mostra farà tappa a Bruxelles per il semestre UE di presidenza italiana.
 
“Il centenario della Grande Guerra – ha scritto Marini -, è un evento globale. Sia per la quantità delle nazioni che hanno varato grani progetti per ricordare quella immane tragedia sia per l'estensione dei campi a cui quei progetti si dedicano. […] Queste carte in mostra a Tolentino sono veri e propri documenti, forse poco noti, sui quali oggi vale la pena fermare il nostro interesse. […] Se fra le tante carte italiane, francesi, tedesche, inglesi, concentriamo ad esempio la nostra attenzione su quelle degli anni 1914-1918, ci accorgiamo non solo dei più manifesti orientamenti nazionalisti, ma di odi razziali, antichi rancori. Ci sono gli umori dei popoli e delle classi dirigenti alle prese con una vicenda che avrebbe determinato non solo i fatti di quella stagione ma il destino, altrettanto fosco, degli anni a venire.”
 
All'inaugurazione erano presenti il sindaco di Tolentino Giuseppe Pezzanesi, il delegato alla Cultura Alessandro Massi, l'assessore provinciale alla Cultura Massimiliano Bianchini, il direttore artistico di Biumor Evio Hermas Ercoli, il curatore scientifico della mostra Alberto Pellegrino e la direttrice dell'Accademia di Belle Arti di Macerata Paola Taddei.
 
La mostra sulla cartografia satirica europea vuole gettare le premesse per il centesimo anniversario della Prima guerra mondiale che entrerà nel vivo a partire dal 1915, anno in cui il nostro Paese esce dalla neutralità e prede parte attiva alla Grande Guerra. Tutte le carte esposte, oltre a essere delle opere d’arte, diventano degli importanti documenti storici, perché illustrano come ogni popolo abbia sviluppato una particolare visione degli altri popoli. Le mappe sono tutte collegate alla politica internazionale europea e sono la rappresentazione di quegli stereotipi che appartengono alla cultura degli Stati nazionali, rendendo possibile una rapida e comprensibile distinzione tra paesi-amici e paesi-nemici. Ci troviamo pertanto di fronte a uno degli strumenti che contribuiscono alla nascita di una cultura di massa europea.
 
Fra gli autori presenti in mostra, i più noti e importanti sono gli inglesi Lilian Lancaster e Fred W. Rose; il bolognese Augusto Grossi; il francese Paul Hadol; il tedesco Walter Trier. L'occasione odierna è coincisa anche con la riapertura al pubblico dell'atrio ristrutturato recentemente delle Sale Napoleoniche di Palazzo Parisani-Bezzi, dove ha sede la mostra. L'esposizione è realizzata in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti, con il sostegno di Regione Marche, Provincia di Macerata, Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata e con il patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Prefettura di Macerata, Camera di Commercio di Macerata.
La mostra resterà aperta fino a domenica 12 ottobre. Ingresso intero 3€, ridotto 1.50€.
 
Organizzazione: Ufficio Cultura, Comune di Tolentino
Segreteria: Comune di Tolentino 0733901326/365
Info e prenotazioni: Palazzo Parisani-Bezzi 0733960613 – Meridiana Cooperativa Sociale 3347043993

News

Prima edizione del Festival di Chitarra Acustica, Acoustic Crossroad 2019 al Castello della Rancia di Tolentino
San Severino Blues Club ospita al Castello della Rancia per l’ultima data della stagione Linda Valori & The Goosebumps Bros
La Notte dei Musei 2019 – Gran Tour Musei 2019, visita guidata “Storie di briganti e fantasmi al Castello della Rancia”
Nel giorno di Pasqua, prolungato l’orario di apertura del Castello della Rancia di Tolentino, per Pasquetta orario continuato
Giles Robson cena e concerto al Castello della Rancia
Cena e concerto con Giles Robson, qualità al Castello della Rancia con il San Severino Blues Club winter tour
Al Castello della Rancia di Tolentino, sabato 16 febbraio evento per San Severino Blues, Betta Blues Society cena e concerto
Il Castello della Rancia di Tolentino chiuso per lavori di manutenzione Riaprirà mercoledì 06 febbraio 2019 il Castello della Rancia, chiuso per lavori di manutenzione.
Sabato 19 gennaio 2019 al Castello della Rancia di Tolentino per San Severino Blues arriva Eric B Turner & Soul Doctor, cena più concerto su prenotazione
Castello della Rancia Fantacastello 2018
Al Castello della Rancia, visite guidate alla scoperta della magica atmosfera del Castello medievale attraverso gli occhi e la voce di magici cantastorie
Nei giorni 24 - 25 Novembre  e 1 - 2 Dicembre 2018, al Castello della Rancia di Tolentino torna la magia con il Castello incantato di Babbo Natale, tante attrazioni per piccoli e grandi

Pagine