Bruno Lauzi, questo piccolo grande uomo: lo spettacolo di Musicultura al Castello della Rancia

Bruno Lauzi, questo piccolo grande uomo: lo spettacolo di Musicultura al Castello della Rancia
Per festeggiare il decimo anno di attività, la Banca della Provincia di Macerata ha organizzato una tournée proponendo il meglio degli spettacoli di teatro-canzone de La Compagnia di Musicultura, che saranno offerti ad ingresso gratuito alla cittadinanza dei territori in cui la Banca opera. Il 14 luglio, alle ore 21.00, il tour toccherà il Castello della Rancia di Tolentino dove sarà presente con lo spettacolo "Bruno Lauzi: questo piccolo grande uomo" portato in scena da La compagnia di Musicultura, guidata da Piero Cesanelli. "La nostra giovane ma già affermata realtà bancaria  - afferma il presidente Loris Tartuferi - vuole così trasmettere un tangibile segno di attenzione e di riconoscenza a tutti coloro che la sostengono. BPrM intende poi confermare il suo impegno anche nell’ambito culturale scegliendo e sostenendo una tra le migliori eccellenze artistiche del territorio".   
 
LO SPETTACOLO
 
Bruno Lauzi è sempre stato un personaggio inconsueto, definito da molti suoi colleghi “un vero anticonformista”. Il cantautore ha lasciato pagine bellissime nel grande libro della storia della canzone popolare. Lo spettacolo illustra i vari aspetti dell’artista Lauzi: l’interprete, il cantautore e l’autore. Grandi artisti come Conte, Giorgio e Paolo, Battisti, Paoli hanno scritto appositamente per lui, per la sua voce. Come autore Lauzi ha firmato indimenticabili brani, soprattutto per voci femminili: Mia Martini, Vanoni, Mina, Marcella, Identici, Donaggio, Nomadi. Come poi non ricordare le canzoni scritte e interpretate da lui stesso: Ritornerai, Se tu sapessi, Il poeta.