"Nell'intimo del legno" Urbano Riganelli espone al Castello della Rancia

"Nell'intimo del legno" Urbano Riganelli espone al Castello della Rancia

Uno sguardo che va oltre la forma, un talento che racconta infinite storie attraverso la scultura, una mano in grado di arrivare "Nell'intimo del legno". E' il genio di Urbano Riganelli, artista maceratese che dal 9 giugno al 10 luglio esporrà al Castello della Rancia di Tolentino alcune delle sue opere più toccanti in una mostra personale intitolata, appunto, "Nell'intimo del legno". L'esposizione verrà inaugurata giovedì 9 giugno alle ore 17.00 con una speciale visita guidata in cui lo stesso Riganelli racconterà le affascinanti storie che si celano dietro ogni sua opera in mostra. 

Nato a Matelica, Urbano Riganelli vive a Macerata da oltre sessant'anni e da decenni scolpisce il legno con maestria unica. Le sue sculture, però, non sono pezzi artificiali, ma capolavori della natura stessa in quanto l'artista mira proprio a questo: ricercare le forme originali portatrici di senso, sviluppate essenzialmente sulle linee e le fattezze naturali del legno. Dotato di spontanea sapienza artigianale e di immensa passione coltivata nei molti anni di attività, Riganelli attinge a sollecitazioni interiori di schietta idealità, ricavando soprattutto da materiali usati suggestioni di sentimenti, aspirazioni, tensione spirituale, memorie di vita e di natura. L'artista utilizza il legno che personalmente ricava dagli angoli più riposti della campagna maceratese: brandelli abbandonati di acero, cirmolo, noce, ulivo, riscattati in originali combinazioni delle forme della natura con quelle nate dalla sua fantasia. 

La mostra di Urbano Riganelli sarà visitabile fino al 10 luglio 2016 ed è organizzata da Meridiana Cooperativa Sociale (gestore dei Musei Civici di Tolentino) con il patrocinio del Comune di Tolentino.