La cartografia satirica in mostra a Palazzo Parisani Bezzi

27 luglio 1914: l’Austria dichiara guerra alla Serbia. Cento anni dopo, in occasione delle commemorazioni per il centenario della Prima Guerra Mondiale, Biumor e Comune di Tolentino, con il patrocinio della Presidenza del consiglio dei Ministri e della Prefettura di Macerata, propongono una mostra di antica cartografia satirica d’Europa nel periodo tra la fine dell’Ottocento e la Grande Guerra. Prosegue, dunque, la mostra inaugurata lo scorso 1 agosto a Palazzo Parisani Bezzi, visitabile fino a domenica 12 ottobre. Secondo il direttore artistico di Biumor, Evio Hermas Ercoli, questa mostra rappresenta la coerente conclusione della serie di conferenze e dibattiti sviluppati a partire dallo scorso marzo da BIUMOR a Tolentino e che ha visto, fra gli altri, ospite anche il filosofo Marcello Veneziani.
 
L'esposizione dal titolo “Cartografia satirica europea tra Ottocento e Novecento alla vigilia della Grande Guerra” è resa possibile grazie alla preziosa raccolta di carte geografiche raccolte da Gianni Brandozzi, già curatore di mostre cartografiche per Palazzo Chigi e gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Prefettura di Macerata. Le carte raccontano in chiave umoristica le tensioni tra i Paesi europei prima del conflitto, attraverso quello strumento che è la satira grazie al quale è possibile spiegare la politica alle masse. Un’operazione molto pop-filosofica per svelare l’attualità a tutti attraverso un'arte (la caricatura) considerata 'cultura bassa'. La mostra e tutto il progetto Biumor ne esaltano invece la potenza comunicativa e anche il giusto rango di fenomeno artistico.
 
Tre le sezioni della mostra curata dallo storico Alberto Pellegrino: la prima è dedicata alla carta satirica europea ed è ricca di carte datate 1870/1914 tra cui spiccano quelle disegnate dal celebre illustratore inglese Fred Rose. Nella caricatura dei vari stati europei queste immagini simboliche riflettono gli stereotipi nazionali, come il soldato prussiano e il Grande Orso russo, facendo quindi ampio uso di animali antropomorfi e immagini satiriche umane. La seconda sezione è composta da due serie di undici stampe di Lilian Lancaster, sempre incentrate sugli stati europei. Uno stile diverso da quello di Rose, ma non meno intenso di critica e analisi politica. Infine la terza sezione basata sulla figura di Augusto Grossi, giornalista satirico su importanti riviste satiriche borghesi tra cui Il Papagallo. In questo caso è applicato il gioco delle personificazioni alla tipologia della carta geografico-politica: la piovra russa o la penisola italiana raffigurata come una donna vestita d’azzurro che tiene sospesa all’altezza del bacino una ranocchia. Un artista che divenne talmente famoso da veder le proprie tavole appese negli uffici dei circoli borghesi, creando una vera e propria moda d’arredamento.
 
Sono previste anche numerose attività per le scuole, coordinate dall'ufficio Cultura del Comune di Tolentino. Dopo Tolentino la mostra approderà a Bruxelles. Un’offerta assolutamente completa che afferma ancora di più Tolentino centro della satira e dell’umorismo in Italia. 
 
Per informazioni: 0733.900613, 0733.901325 oppure tolentinomusei@meridiana.mc.it, info@biennaleumorismo.it
 
 

Highilghts

La 5° edizione di Strike Up Festival a Tolentino presso la dimora storica Castello della Rancia
Prima edizione del Festival di Chitarra Acustica, Acoustic Crossroad 2019 al Castello della Rancia di Tolentino
San Severino Blues Club ospita al Castello della Rancia per l’ultima data della stagione Linda Valori & The Goosebumps Bros
La Notte dei Musei 2019 – Gran Tour Musei 2019, visita guidata “Storie di briganti e fantasmi al Castello della Rancia”
Nel giorno di Pasqua, prolungato l’orario di apertura del Castello della Rancia di Tolentino, per Pasquetta orario continuato
Giles Robson cena e concerto al Castello della Rancia
Cena e concerto con Giles Robson, qualità al Castello della Rancia con il San Severino Blues Club winter tour
Al Castello della Rancia di Tolentino, sabato 16 febbraio evento per San Severino Blues, Betta Blues Society cena e concerto
Il Castello della Rancia di Tolentino chiuso per lavori di manutenzione Riaprirà mercoledì 06 febbraio 2019 il Castello della Rancia, chiuso per lavori di manutenzione.
Sabato 19 gennaio 2019 al Castello della Rancia di Tolentino per San Severino Blues arriva Eric B Turner & Soul Doctor, cena più concerto su prenotazione
Castello della Rancia Fantacastello 2018
Al Castello della Rancia, visite guidate alla scoperta della magica atmosfera del Castello medievale attraverso gli occhi e la voce di magici cantastorie

Pages